Flessibilità

ll donatore può donare ad un progetto, ad un fondo già esistente o costituire un proprio fondo (l’alternativa alla costituzione di una fondazione propria) di cui può stabilire liberamente:

  • il nome e le finalità filantropiche;
  • la durata (indefinita, definita, perpetua)e come cosa e quando donare;
  • il ruolo che si desidera avere e i soggetti che possono donare;
  • la destinazione delle risorse donate (disponibilità, patrimonio, riserve) e le modalità di erogazione;
  • la presenza, la composizione e il ruolo di eventuali comitati di gestione del fondo;
  • come deve essere investito l’eventuale patrimonio;
  • quali informazioni devono essere rese pubbliche;
  • come gestire eventuali modifiche negli scopi e nelle modalità operative.