13/09/2014 – Nella giornata dedicata ai lasciti si parla di Fondazione Italia per il dono onlus

Il Corriere della Sera del 14/09/2014 apre un articolo definendola “La Fondazione al servizio della trasparenza”. Sarà una data storica quella del 29 settembre prossimo, quando  a Milano verrà presentata al pubblico la Fondazione Italia per il dono onlus,  prima struttura in Italia ad occuparsi di  intermediazione filantropica, che opererà a livello nazionale ed internazionale.

 

“L’idea è quella di dare al donatore le garanzie che oggi non vengono assicurate dal livello pubblico – spiega il Presidente Stefano Zamagni – ci rivolgiamo a chiunque, con grandi o modesti patrimoni, con progetti strutturati o semplici azioni, abbia il desiderio di contribuire ad iniziative con finalità di utilità sociale in Italia e all’estero.”

 

Il Consiglio Nazionale del Notariato in occasione della giornata dedicata ai lasciti, con Comitato Testamento Solidale, ha messo a confronto l’Italia con il resto d’Europa, tracciando una ideale classifica europea in materia di testamento e scelte sociali in essi inclusi. “Il Consiglio Nazionale del Notariato ha aderito con entusiasmo alla Fondazione Italia per il dono onlus” – dichiara il Notaio Monica De Paoli, designata dal Consiglio nazionale a risiedere nella Fondazione e nominata Vice Presidente del Consiglio di Indirizzo –  perché offre strumenti innovativi  e la possibilità di rispondere alle diverse esigenze dei donatori, favorendo lo sviluppo della cultura del dono, ad oggi ancora  così poco sviluppata nel nostro Paese. In questa direzione i notai potranno far conoscere ai propri clienti nuove opportunità, e farsi volano di una auspicabile inversione di rotta”.