STRUTTURA DELLA FONDAZIONE

1.STRUTTURA DELLA FONDAZIONE

a) Quali sono gli scopi e la natura di F.I.Do?

F.I.Do è una Fondazione Onlus che funziona come “agente fiscale” non ha progetti propri ma ha lo scopo di supportare chiunque voglia strutturare le sue donazioni e abbia la necessità di uno strumento che gli dia la possibilità di avere a disposizione gli strumenti della filantropia istituzionale. Lo scopo della Fondazione è quello di democratizzare il dono permettendo ad un numero sempre maggiore di persone fisiche e giuridiche di fare l’esperienza del dono in modo professionale, strutturato ed aderente alle proprie esigenze filantropiche.

b) Quel’è il legame tra i Fondi e F.I.Do?

Essendo un intermediario filantropico F.I.Do è per sua natura “una costellazione di Fondi separati e autonomi riuniti sotto un ombrello comune” Ogni fondo è autonomo e non legato agli altri i fondi, a meno che i firmatari del fondo lo vogliano, i fondi destinati al fondo vengono gestiti separatamente rispetto quelli destinati al patrimonio e alla gestione di F.I.Do. Chi decide dove donare i fondi stanziati sui diversi fondi sono i firmatari dei fondi stessi. La Fondazione ha semplicemente il ruolo di garante ed interviene solo qualora venga richiesto qualcosa contro le normative vigenti o contro il Regolamento sottoscritto. Se prendete visione del Bilancio di esercizio della Fondazione potete constatare anche lì quello che vi ho appena esposto. ( http://www.perildono.it/bilancirapporti/ ).

c) Che identità hanno i firmatari dei Fondi?

Il firmatario ha l’identità che desidera creare. Per F.I.Do è il “donatore” che decide di articolare meglio le proprie esigenze filantropiche con la costituzione di un fondo onlus atto a raccogliere donazioni, o da lui direttamente o da altri donatori, per poi erogare alle iniziative di utilità sociale a lui più consone rispetto alle finalità che andrete a sottoscrivere sul vostro regolamento.  Il Fondo essendo onlus offrirà a tutti donatori gli sgravi fiscali previsti per legge. F.I.Do farà da garante e da supervisore circa la correttezza delle vostre richieste. F.I.Do è di fatto un “agente fiscale” non ha progetti propri ma ha lo scopo di supportare chiunque voglia strutturare le sue donazioni e abbia la necessità di uno strumento che gli dia la possibilità di avere a disposizione gli strumenti della filantropia istituzionale senza dover avere problemi fiscali, legali e burocratici in genere. In qualsivoglia momento, con i fondi necessari, si può trasformare il  fondo in una Fondazione.